Gli interventi delle ONG di AGIRE in Bangladesh

1.375 beneficiari | €125.864 fondi allocati

Gli interventi sono rivolti principalmetne alle categorie più vulnerabili della popolazione: donne, in particolar modo madri con bambini piccoli, vedove, persone anziane, persone disabili, orfani. ActionAid ha realizzato 100 alloggi permanenti con servizi sanitari privati e distribuito cibo, acqua e generi…

Gli interventi sono rivolti principalmetne alle categorie più vulnerabili della popolazione: donne, in particolar modo madri con bambini piccoli, vedove, persone anziane, persone disabili, orfani. ActionAid ha realizzato 100 alloggi permanenti con servizi sanitari privati e distribuito cibo, acqua e generi di prima alle famiglie più vulnerabili.

 

 

continua a leggere

Scarica il rapporto

10.750 beneficiari | €125.864 fondi allocati

 

Sono stati realizzati interventi di Cash for Work – Lavoro in cambio di denaro per stimolare la ripresa economica attraverso lavori di riabilitazione di strade ed infrastrutture, la pulizia delle aree danneggiate da detriti ed acque stagnanti e la purificazione…

 

Sono stati realizzati interventi di Cash for Work – Lavoro in cambio di denaro per stimolare la ripresa economica attraverso lavori di riabilitazione di strade ed infrastrutture, la pulizia delle aree danneggiate da detriti ed acque stagnanti e la purificazione delle acque contaminate. Save the Children ha anche distribuito voucher per soddisfare le particolari necessità nutritive delle madri incinta o in allattamento e dei loro figli sotto i tre anni. Inoltre ha provveduto al parziale ripristino delle attività agricole con la fornitura  di sementi per affrontare la stagione secca.

 

continua a leggere

Scarica il rapporto

20.000 beneficiari | €108.460 fondi allocati

I mesi successivi al passaggio del ciclone Sidr, sono anche quelli più freddi dell’anno. Per questo Terre des Hommes ha provveduto alla distribuzione di coperte e abbigliamto invernali alle famiglie e contribuito alla ricostruzione di 150 unità abitative.

Scarica il rapporto

1.700 beneficiari | €125.864 fondi allocati

L’organizzazione ha distribuito generi di prima necessita, Kit per l’igiene personale e utensili da cucina. Ad ogni capofamiglia è stato consegnato un voucher con il quale poter ritirare le derrate alimentari (riso, dhal, fagioli, olio, zucchero, biscotti, sale, cereali, e pastiglie…

L’organizzazione ha distribuito generi di prima necessita, Kit per l’igiene personale e utensili da cucina. Ad ogni capofamiglia è stato consegnato un voucher con il quale poter ritirare le derrate alimentari (riso, dhal, fagioli, olio, zucchero, biscotti, sale, cereali, e pastiglie per la purificazione dell’acqua) all’interno dei campi rifugiati o nelle vicinanze dei villaggi maggiormente colpiti.  Il Vis ha anche lavorato alla riabilitazione e ripristino delle abitazioni danneggiate e preparazione dei siti per la ricostruzione: lo smantellamento e la messa in sicurezza delle abitazioni ancora pericolanti, oltre a garantire una maggiore sicurezza per le persone che vivono nell’area. Ove possibile, l’attività è stata condotta dagli stessi proprietari delle abitazioni ai quali è stata fornita assistenza, materiali e attrezzature tecniche.
Dove possibile sono stati anche realizzati alloggi semi-permanenti. Questi alloggi sono prevalentemente strutture semi-permanenti, resistenti alle intemperie e alle forti piogge che caratterizzano l’area. I materiali necessari sono stati acquistati in loco e, ove possibile, il trasporto e il montaggio sè stato effettuato dalle stesse famiglie sui terreni di loro proprietà in modo da contribuire a rafforzarne la owership.

continua a leggere

Scarica il rapporto

7.350 beneficiari | €125.864 fondi allocati

Il WWF ha realizzato attività di primo soccorso e riabilitato oltre 100 unità abitative. Ha contribuito al ripristino delle attività economiche di raccoglitori di miele, taglialegna, pescatori e raccoglitori di gamberi, attraverso fornitura di meteriali e attrezzi e corsi di gestione…

Il WWF ha realizzato attività di primo soccorso e riabilitato oltre 100 unità abitative. Ha contribuito al ripristino delle attività economiche di raccoglitori di miele, taglialegna, pescatori e raccoglitori di gamberi, attraverso fornitura di meteriali e attrezzi e corsi di gestione d’impresa. Inoltre sono stati realizzati corsi di formazione su prevenzione e riduzione del rischio rivolte ad oltre operatori di ong, operatori della Mangrove protection Society, insegnanti e studenti.

continua a leggere

Scarica il rapporto

Banca

Conto corrente Banca Prossima intestato ad AGENZIA ITALIANA PER LA RISPOSTA ALLE EMERGENZE – AGIRE ONLUS. Via Paraguay 5, – 00198 Roma.

IBAN: IT15 W 03359 01600 100000016224
Causale: AGIRE Prima
Dall’estero- codice BIC/SWIFT: BCITITMX

Posta

Con bollettino postale sul conto corrente
n. 85593614

Oppure con bonifico postale su IBAN
IT 79  U 07601 03200 000085593614 

 

Conto intestato ad AGIRE ONLUS 1
Via Paraguay 5 – 00198 Roma.
Causale: AGIRE PRIMA

Numero verde

agire-numero-verde

per donazioni telefoniche con carta di credito, la chiamata è gratuita.

X