Il Pakistan ordina a 29 ONG di lasciare il paese

Il governo pakistano ha ordinato di chiudere le operazioni di assistenza e di lasciare il paese entro la fine di gennaio 2018 a numerose organizzazioni umanitarie e per i diritti umani. Negli ultimi anni il Pakistan ha inasprito la sua posizione nei confronti delle associazioni straniere e locali, annunciando una rigorosa politica di registrazione per le organizzazioni che operano e raccolgono fondi nel paese e motivando la scelta con ragioni di sicurezza nazionali.

Nei giorni scorsi il ministero dell’Interno ha comunicato tramite lettere a 29 organizzazioni non governative  internazionali la decisione di chiudere i loro uffici e ha chiesto di terminare tutte le attività entro 60 giorni. Il provvedimento preoccupa le ONG che dovranno chiudere i programmi di sostegno alla popolazione. Secondo Mohammad Tahseen, del Forum della società civile pakistana, questo provvedimento: “È un modo illegale e primitivo per espellere le ONG dal Pakistan“.

Per approfondire: www.theguardian.com

Banca

Conto corrente Banca Prossima intestato ad AGENZIA ITALIANA PER LA RISPOSTA ALLE EMERGENZE – AGIRE ONLUS. Via Paraguay 5, – 00198 Roma.

IBAN: IT15 W 03359 01600 100000016224
Causale: AGIRE Prima
Dall’estero- codice BIC/SWIFT: BCITITMX

Posta

Con bollettino postale sul conto corrente
n. 85593614

Oppure con bonifico postale su IBAN
IT 79  U 07601 03200 000085593614 

 

Conto intestato ad AGIRE ONLUS 1
Via Paraguay 5 – 00198 Roma.
Causale: AGIRE PRIMA

Numero verde

agire-numero-verde

per donazioni telefoniche con carta di credito, la chiamata è gratuita.

X