Giornata mondiale della salute

Oggi si celebra la Giornata Mondiale della Salute (World Health Day).

Istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite nel 1950, ricorre il 7 aprile e porta ogni anno all’attenzione internazionale un tema specifico.

“A volte, al solo il pensiero di affrontare la giornata, sento come vetro rotto nella mia anima”, Anonimo

Il focus del 2017 è dedicato alla depressione di cui le cause sono numerose e diverse ma principalmente legate a due fattori:


1. l’ereditarietà genetica che porta a essere più vulnerabili verso questa malattia

2. il fattore psicologico nel quale giocano un ruolo fondamentale le nostre esperienze e lo stress a cui siamo sottoposti
E questo lo sanno bene anche gli operatori delle nostre ONG che durante la prima fase di risposta alle emergenze devono relazionarsi con persone fortemente traumatizzate dalla perdita dei propri cari, dalla distruzione di abitazioni e infrastrutture, dalla perdita di beni di prima necessità, del luogo di lavoro, del bestiame – spesso unico mezzo di sostentamento…

Un trauma che può portare le persone alla perdita di speranza per il futuro, a stadi interiori di forte confusione e depressione.

Agnes M. (70) talks to ActionAid facilitator Alain outside her shelter in Mugunga 2 refugee camp near Goma

Ed è proprio per fare fronte a questa condizione di emergenza nell’emergenza che gli interventi rivolti al sostegno psicosociale sono di primaria importanza e vengono messi in atto nella primissima fase di risposta e portati avanti a lungo.

Vengono allestititi punti di ascolto, centri per la protezione dell’infanzia e delle categorie più vulnerabili, o formati comitati locali per supportare e raccogliere testimonianze e bisogni della popolazione, allo scopo di aiutare le persone ad elaborare il trauma subito ed accompagnarle verso l’ uscita dalla fase emergenziale acuta, generalmente della durata di tre mesi.

E’ successo così anche nella risposta al terremoto in Centro Italia, e ce lo ha raccontato bene Emanuele Sirolli, coordinatore dei servizi alla persona nell’area di San Benedetto del Tronto e Arquata del GUS e Oxfam.

Emanuele Sirolli e Riccardo Sansone di Oxfam Italia per la risposta all’emergenza Terremoto in Centro Italia

E lo stesso è accaduto ad Haiti, in Nepal e accade ogni giorno nei centinaia di progetti sul campo che le ONG del nostro network portano avanti con passione ogni giorno.

Per avere aggiornamenti sui nostri interventi visita l’ HUB di AGIRE o iscriviti alla nostra newsletter mensile.

Donare non è mai stato così facile.

Scopri tutti i modi per donare

Iscriviti alla nostra newsletter

GRAZIE!

La tua iscrizione è quasi terminata, solo un ultimo clic per confermarla, controlla la tua posta elettronica.

Banca

Conto corrente Banca Prossima intestato ad AGENZIA ITALIANA PER LA RISPOSTA ALLE EMERGENZE – AGIRE ONLUS. Via Paraguay 5, – 00198 Roma.

IBAN: IT15 W 03359 01600 100000016224
Causale: AGIRE Prima
Dall’estero- codice BIC/SWIFT: BCITITMX

Posta

Con bollettino postale sul conto corrente
n. 85593614

Oppure con bonifico postale su IBAN
IT 79  U 07601 03200 000085593614 

 

Conto intestato ad AGIRE ONLUS 1
Via Paraguay 5 – 00198 Roma.
Causale: AGIRE PRIMA

Numero verde

agire-numero-verde

per donazioni telefoniche con carta di credito, la chiamata è gratuita.

X

Con il tuo aiuto saremo sempre
pronti a intervenire su qualsiasi emergenza.

CARTA
Bonifico
Online
Questo campo è obbligatorio!
Inserire almeno %s caratteri!
Non inserire più di %s caratteri!
Inserisci una data valida!
Inserisci un numero di telefono valido!
Inserisci un CAP valido!
Inserisci un codice fiscale valido!
Inserisci una partita IVA valida!
Devi accettare la normativa sulla privacy!
Si è verificato un errore! Ricontrolla i campi.
Utilizza un Nickname valido!
Password non valida!
• almeno 1 carattere speciale (-_@#$%)
• almeno 1 numero
• almeno 1 carattere maiuscolo
• almeno 1 carattere minuscolo
• lunga almeno 6 caratteri
• più corta di 20 caratteri
Le due password inserite non coincidono!
Non valida!
Non valida!
Ok!
Controlla l'email!
Utente non attivato! Clicca nel link di conferma che ti è stato inviato via email!
Mmm... sicuro di quello che fai?
Sei già nella newsletter di VeganFriendly!
Si è verificato un errore!

Scopri tutti i modi per donare

X